Mezz’ora in auto e sei già in cima al Monte Stino (1466 m). Qui ti aspetta una vista mozzafiato sul Lago d’Idro e sulle montagne circostanti.

Il monte Stino è ideale per escursionisti di ogni tipo, visti gli svariati itinerari che circondano il rifugio. Si può praticare: nordic walking, bici, moto, quad, mountain bike, parapendio, sci di fondo (anello di 5 km omologato).

Non dimenticando le trincee e le gallerie della prima guerra con il fantastico punto panoramico sul lago D’Idro a soli 5 minuti a piedi dal parcheggio del rifugio.

Gli appassionati di fotografia e non solo loro, sul Monte Stino potranno immortalare panorami mozzafiato ad ogni ora, specie rare di fauna e flora. Raggiungibile con auto, moto, bici, a piedi.

Dal parcheggio del rifugio vista sulla sponda veronese del lago di Garda.

Il rifugio è punto di ristoro, di ritrovo sociale e riferimento, sia per gli abitanti della zona, sia per coloro che amano e frequentano la montagna per svariati motivi.

I gestori propongono: taglieri di salumi e formaggi, pizzoccheri, tagliatelle con funghi porcini o sugo di capriolo, minestre di verdura.

Polenta con salmì, brasato, scaloppine, funghi porcini, salamine e formaggio alla piastra. Formaggi locali freschi e stagionati.

, , ,