1. Home
  2. Esperienze
  3.  Castel Romano a Pieve di Bono

 Castel Romano a Pieve di Bono

Una bella passeggiata fino a questa affascinante rovina con una storia molto interessante. Il Castel Romano fu costruito nel XII secolo allo scopo di sorvegliare la strada che collegava la Giudicarie con il territorio bresciano.

 

La Storia in breve

Colpito duramente da cannonate durante il primo conflitto mondiale, Castel Romano racconta ugualmente il proprio passato: i cruenti scontri tra i Milanesi e Veneziani con i relativi piccoli intrighi (XV secolo), il passaggio a feudo vescovile, l´occupazione a opera di truppe garibaldine (1866).

Degli affreschi che ricoprivano le sale residenziali oggi, purtroppo, se ne conserva solo uno, quattrocentesco, riferito a uno scontro tra armati. Ma è comunque grande il fascino che il castello trasmette ancora adesso, forse per le leggende che lo circondano: secondo la più famosa la contessa Dina Lodron invitava qui i più bei giovani del dominio per poi ucciderli. Fortunatamente ci pensò un prete a fare giustizia ed a liberare le comunità dal maleficio, uccidendo la contessa.

Fonte: Visit Trentino

Bellezze naturali

Il percorso di circa 5 km in totale è molto facile e sicuramente fattibile dai giovani escursionisti. Vi consiglio di parcheggiare l’auto all’infopoint Valle del Chiese di Pieve di Bono che si trova sulla strada principale. Citerò l’indirizzo sotto l’articolo. Qui puoi anche chiedere informazioni sugli orari di apertura e sulle visite al castello. Cammina verso il villaggio e scegli una delle tante strade che ti portino in cima del paese. Purtroppo non è ben segnalato, ma a un certo punto si arriva a un sentiero nel bosco ed è lì che inizia il percorso. Se volete essere sicuri di prendere il percorso giusto, salite lungo il piccolo torrente che troverete all’inizio del paese e ammirate il paesino al rientro

Siete circondati da bellezze naturali e c’è un ruscello bellissimo con acqua fresca di montagna. Poiché ci sono molti alberi, è molto piacevole in estate passeggiare qui. A un certo punto troverete una stradina a sinistra del sentiero, che corre ad angolo retto verso l’alto. Proseguite qui e sali le scale. Per il ritorno si può prendere un’altra stradina e così si cammina in un anello questo bellissimo percorso.

Punto panoramico

Una volta in cima, ci si trova faccia a faccia con una magnifica rovina, molto impressionante. Da qui si ha una splendida vista su tutta la valle. Andate in esplorazione e lasciatevi sorprendere da questo luogo magico. C’è una strada sul lato sud delle rovine, segui la e arrivi a un punto panoramico dove si possono vedere molto bene i bacini dell’impianto idrico.

Anche se il percorso è abbastanza facile, sono necessarie buone scarpe da trekking. Portate anche molto da bere. Questa escursione è perfetta per una mezza giornata. Il luogo è anche ideale per un picnic!

 

Infopoint Valle del Chiese – Madonna di Campiglio Azienda per il turismo S.p.a

Indirizzo: Frazione Cologna, 99, 38085 Prezzo TN

Tel: +39 (0)465 901217

https://www.visitchiese.it